15 Dicembre 2017
RSS Facebook
Venerdì, 29 Settembre 2017 12:20

Ius soli sì o Ius soli no? Questo è il problema. In evidenza

Una partita ancora tutta da giocare quella dello IUS SOLI in Italia che, nelle parole di Delrio, “[…] è una battaglia, non di un gruppo politico, ma di civiltà. Penso che i partiti non devono dare ordini, perché è un voto sui diritti. Un voto di coscienza e non credo che tra i sostenitori di Ap e 5 stelle non ci sia nessuno sensibile ai diritti dei cittadini”.

Scritto da  Michela Belli
Vota questo articolo
(3 Voti)

A poche ore dalle parole pessimiste di Maria Elena Boschi, “mancano i numeri”, il ministro per le infrastrutture Delrio rimescola le carte, dichiarando alla festa nazionale di Mdp-Articolo1, tenutasi a Napoli lo scorso 27 settembre: ”Lo Ius soli? L’autunno è appena cominciato e l’inverno è lontano.”

Gli fa eco anche il presidente del Senato Grasso che commenta le parole della Boschi così: “io dico, abbiamo fatto una lotta per il codice antimafia e l’abbiamo vinta. Perché non possiamo farcela anche in questa legislatura con lo Ius soli? Poi non sono un idealista, bisogna cercare i voti, prima di mettere in sicurezza i conti, ma sono fiducioso che dopo la legge di bilancio si possa approvare.” A sigillare, le loro dichiarazioni, anche la voce autorevole di Pier Luigi Bersani che afferma: “E’ un’ingiustizia radicale, uno schiaffo inaccettabile. MI auguro che, ormai allo scadere della legislatura, con una destra incombente in tutto il mondo, spero che ci possiamo riprovare e che si colga la cosa sacrosanta che ha detto il presidente Grasso. Una sinistra che rinuncia al combattimento per le idee è una sinistra morta”.

Un messaggio ottimista che va ad aggiungersi al messaggio lanciato pochi giorni fa da Papa Francesco, il quale, ha lodato l’iniziativa dei Radicali “Ero straniero” che mira a sostituire l’attuale legge Bossi-Fini. Eppure, neanche le parole del Papa, sembrano smuovere l’Italia cattolica e cristiana, dalla pericolosa deriva xenofoba che stiamo attraversando.

Letto 878 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

In nome della rosa al Bellini di Napoli

26 Novembre 2017
In nome della rosa al Bellini di Napoli

Erano anni bui. Anni laddove si finiva al rogo per eresia semplicemente perchè si era antipatici a qualcuno. Anni dove i potenti di una famiglia erano re, cardinali e papi; Imperava la Santa...

In nome della rosa al Bellini di Napoli

26 Novembre 2017
In nome della rosa al Bellini di Napoli

Erano anni bui. Anni laddove si finiva al rogo per eresia semplicemente perchè si era antipatici a qualcuno. Anni dove i potenti di una famiglia erano re, cardinali e papi; Imperava la Santa...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense