19 Luglio 2019
RSS Facebook
Giovedì, 24 Marzo 2016 10:41

Paura anche per la Capitale: aumentati i controlli

E' massima allerta a Roma dopo gli attentati di Bruxelles e la Pasqua ormai alle porte.

Scritto da  Roberta Di Maria
Vota questo articolo
(2 Voti)

Sono giorni questi, già valutati ad altissima attenzione, e dopo gli avvenimenti degli ultimi giorni, in seguito agli attacchi terroristici che hanno colpito Bruxelles, la situazione è diventata ancora più delicata. Le misure di sicurezza nelle stazioni ferroviarie, della metropolitana, negli aeroporti e nei luoghi simbolo della città, sono notevolmente aumentate. Sensibilizzata la vigilanza nei punti di attrazione e di aggregazione dove si annuncia un aumento di presenze con l'arrivo dei turisti, in vista delle feste pasquali. Particolare attenzione si ha nei confronti dei monumenti più importanti della città, l'area attorno a San Pietro e le celebrazioni di Pasqua. I controlli, che si sono intensificati già nei mesi scorsi dopo l'allerta terrorismo, sono stati ulteriormente potenziati. Più di mille gli obiettivi sensibili ripartiti in città e sorvegliati con vigilanze fisse e mobili. Tra questi anche scuole, teatri e redazioni delle testate giornalistiche. È in programma anche un tavolo tecnico in Questura, per pianificare le misure di sicurezza da mettere in atto date le festività pasquali. Nel frattempo il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, ha spiegato che dopo gli attentati di Bruxelles, a Roma è stata "aumentata la presenza delle forze dell'ordine ed è allo studio l'implementazione dei contingenti militari". "Vedremo quello che il Governo ci metterà a disposizione” ha affermato. Ha inoltre aggiunto: “Credo che le parole del presidente del Consiglio e del ministro dell'Interno ieri siano indicative di un'attenzione che si riverserà negli atti che verranno presi in queste ore". Ma tra i romani si diffonde molta preoccupazione, in quanto quotidianamente sono alle prese con i mezzi pubblici. "Sono costretta a prendere la metro ogni giorno per andare a lavoro”, spiega Giulia, avvocato di uno studio in zona Prati, “ stamattina quando sono salita su quel treno avevo paura. Mi guardavo intorno per vedere se notavo qualche zaino abbandonato o persona sospetta". C'è anche chi, per la paura che potesse accadergli qualcosa, ha deciso di prendere l'auto sostenendo "Sono uscita di casa con la macchina mezz'ora prima per evitare di prendere la metropolitana. Sono molto preoccupata che dopo Parigi e Bruxelles possano colpire anche l'Italia".

Letto 825 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense