25 Settembre 2018
RSS Facebook
Lunedì, 27 Maggio 2013 11:19

CARCERE - Lombardia, quasi 34 milioni per chiudere l’Opg di Castiglione delle Stiviere

Nascono in Lombardia gli OPG dal volto umano

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Mario Mantovani, VicePresidente e Assessore alla Sanità della Regione Lombardia, ha annunciato durante i lavori della Commissione sul sistema carcerario, ha annunciato la creazione di circa 20 posti letto per detenuti attualmente ricoverati presso gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari.

Questa decisione di fatto fa chiudere l’OPG di Castoglione dello Stievere considerato da più parti un vero e proprio lager.

L’operazione chiusura dell’OPG costerà alla Regione poco meno di due milioni di Euro, precisamente 1,8, a cui si aggiungeranno i 32 milioni provenienti dalle casse dello Stato.

“Si vuole umanizzare il sistema di detenzione dei detenuti portatori di patologie psichiatriche” afferma il VicePresidente Mantovani, aggiungendo che è in corso anche la progettazione di un area all’interno del carcere di Pavia da destinare a questo tipo di detenuti".

Nella struttura che sta per chiudere parzialmente i battenti, perché un ala del OPG resterà comunque aperta per una ventina di detenuti, ci sono a tutt'oggi 310 ospiti contro i 200 previsti come capienza massima,  tra questi ci sono anche 90 donne.

La struttura, cui la chiusura definitiva è prevista per la fine di Marzo 2014 sarà sostituita da complessi dal cosiddetto volto umano, capienza massima 20 persone, da dislocare nei comuni di Brescia, Monza e Como.

Il VicePresidente Mantovani ha anche confermato la volontà di creare ulteriori 16 posti letto nel carcere di San Vittore specifici per l’osservazione pschiatrica

Letto 804 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Rolex Capri Sailing Week

03 Maggio 2018
Rolex Capri Sailing Week

Manca davvero poco per l’ evento dell’anno: la Rolex Capri Sailing Week . A poco più di una settimana nel Golfo di Napoli dall’ 11 al 19 maggio ci saranno in gara un...

IL PRIMO MAGGIO GRAN PREMIO D’AGNANO: ATTESA SPASMODICA

29 Aprile 2018
IL PRIMO MAGGIO GRAN PREMIO D’AGNANO: ATTESA SPASMODICA

Sembra difficile pensare che il Gran Premio d’Agnano n. 69 non dia segni di stanchezza, ma è l’ esatto contrario. Nella splendida cornice del ristorante D’angelo, con un panorama mozzafiato, il Presidente dell’Ippodromo...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense