26 Marzo 2019
RSS Facebook
Giovedì, 08 Ottobre 2015 08:38

Il Super vulcano dei Campi Flegrei è imprevedibile, potrebbe passare al livello di attenzione arancione In evidenza

 Lo sciame sismico di queste ultime ore potrebbe portare al livello arancione di attenzione, dopo il quale è evacuazione.

Scritto da 
Vota questo articolo
(7 Voti)

Intervista a al Dott. Giuseppe Mastrolorenzo, 1° ricercatore dell'Osservatorio Vesuviano di Napoli

Ci spiega cosa sta accadendo da alcune ore?

“C’è stata una sequenza sismica nei Campi Flegrei nell'area di Pozzuoli, L'epicentro è stato rilevato nella zona di Agnano ma l'area di propagazione dell'energia sviluppata dalle scosse è molto estesa, infatti le scosse sono state avvertite fino al quartiere Chiaia a Napoli e nella zona di Licola –Varcaturo.

Io mi trovavo a Pozzuoli, dove abito, e ho avvertito una scossa particolarmente forte. Si tratta di una tipica sequenza sismica dovuta al bradisismo (circa un centinaio di scosse) ma da tempo non c’erano state sequenze così forti. Proprio per questo da tempo io condanno qualsiasi attività di trivellazioni in zona che ritengo siano molto invasive in un’area così imprevedibile. Infatti l’escalation degli aventi di oggi non era assolutamente prevedibile attraverso le nostre strumentazioni.

L'area dei Campi Flegrei è un'area in crisi da parecchi anni. Il sollevamento del suolo è in atto ormai da 10 anni con un picco nel 2012 quando si stava trivellando a Bagnoli (Deep Drilling Project). Dopo gli episodi di oggi si potrebbe entrare in una fase di crisi nella crisi. Tra le altre cose non esiste ancora né un piano di emergenza né un piano d’evacuazione. Considerata l’imprevedibilità del super vulcano dei Campi Flegrei io ribadisco anche in questo caso l’assoluta urgenza di procedere alla stesura di un piano di evacuazione perché siamo ad un livello di attenzione giallo.

Il livello giallo è il secondo di quattro livelli dopo il quale c’è l’arancione ed il rosso che vuol dire evacuazione immediata.

Un tale fenomeno potrebbe portare in tempi molto veloci al passaggio ai livelli superiori, e secondo le mappe di pericolosità che da tempo ho reso disponibili, ma che non sono state ancora adottate, in caso di eruzione, dovrebbe essere evacuata una popolazione di 3 milioni di persone perché la zona rossa, come sappiamo, ormai comprende anche Napoli. Al momento non possiamo far altro che controllare l’evoluzione del fenomeno.

Qual è stata magnitudo massima delle scosse?

“Su questo dato non vorrei esprimermi perché il dato ufficiale sarà comunicato dall’Osservatorio Vesuviano, ma comunque siamo al di sopra del 2° grado.

Letto 2539 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Tito e Giulio Cesare al Teatro Bellini

23 Marzo 2019
Tito e Giulio Cesare al Teatro Bellini

Si conclude alla grande il doppio spettacolo Tito e Giulio Cesare al Bellini. Applausi a scena aperta del folto pubblico che quotidianamente affolla platea e palchi dello storico teatro. Giulio Cesare e Tito...

Con tutto il cuore di Salemme

06 Marzo 2019
Con tutto il cuore di Salemme

Stasera al Teatro Diana ritorna Vincenzo Salemme, con la commedia "Con tutto il cuore". Come sempre sarà il mattatore, accompagnato da Domenico ARIA Vincenzo BORRINO Antonella CIOLI Sergio D’AURIA Teresa DEL VECCHIO Antonio...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense