16 Luglio 2019
RSS Facebook
Lunedì, 02 Febbraio 2015 18:47

8 Marzo: Sarà una festa della donna felice per Berlusconi

Depositato questa mattina il provvedimento con la concessione per lo sconto di pena, di 45 giorni

Scritto da  Dino Scodellaro
Vota questo articolo
(5 Voti)

Silvio Berlusconi l’otto Marzo riceverà anticipatamente la libertà. Nonostante il parere negativo dell’ufficio esecuzione della procura, il giudice di sorveglianza di Milano “Beatrice Consi” ha depositato questa mattina il provvedimento con la concessione per lo sconto di pena, di 45 giorni, per l’ex presidente del Consiglio, dopo che fu condannato il primo Agosto del 2013 a quattro anni per frode fiscale.

Tre erano coperti da indulto mentre per un anno Silvio Berlusconi scelse di essere affidato ai servizi sociali, e sta scontando la sua pena alla casa di ricovero per anziani “Sacra Famiglia” sita in Cesano Boscone.

La sentenza arrivò in seguito al caso Mediaset nel quale erano contestati i reati di frode fiscale, falso in bilancio, appropriazione indebita e creazione di fondi neri gestendo i diritti tv. La pena sarebbe dovuta terminare il 23 Aprile prossimo, ma i legali dell’ex cavaliere (titolo revocatogli in seguito alla condanna in via definitiva) avevano presentato un istanza, ed è stata accolta. Ora toccherà al tribunale di sorveglianza fissare un udienza per determinare l’estinzione della pena.

Attualmente il leader di Forza Italia è soggetto anche ad una serie di restrizioni. Infatti è obbligato a non lasciare la Lombardia se non per recarsi a Roma, ma solo dal Martedì al Giovedì e deve tassativamente rientrare ad Arcore entro le 23:00.

Nonostante l’estinzione anticipata del suo debito con la giustizia della pena non verrà comunque revocata la pena accessoria che prevede due anni di interdizione dai pubblici uffici. Non solo, quando questa condanna scadrà ad Agosto, ad impedirgli l’agibilità politica interverrà la legge Monti-Severino che lo dovrebbe tenere lontano attivamente dalla politica fino al 2018, e rimarrebbe ineleggibile fino al Novembre 2019, cioè quando Berlusconi avrà 83 anni. Dalla sua parte Berlusconi ha da giocare la carta della riabilitazione appellandosi alla Corte Europea dei diritti dell’uomo lamentando una presunta illegittimità che se concessa può consentire all'ex premier un anno in meno per poter rientrare in politica.

Inizialmente la procura aveva dato parere negativo in quanto durante un udienza tenutasi a Napoli, per il processo a carico di Valter Lavitola, Berlusconi aveva duramente attaccato la magistratura. Ma la giudice Consi ha tenuto conto delle scuse fatte successivamente e in base ai rapporti e relazioni positive ricevute da carabinieri e servizi sociali ha motivato la scelta di riduzione della pena in quanto “Silvio Berlusconi si è sempre comportato in modo corretto”.

Domani comunque Berlusconi parteciperà alla cerimonia del Quirinale per l’insediamento del nuovo presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E’ stato invitato in quanto leader di un partito politico e insieme agli altri leader e segretari di varie forze politiche e alle più alte cariche dello stato. Accettando l’invito rompe anche le tensioni che si erano venute a creare per il suo rifiuto di appoggiare l’elezione di Mattarella, almeno momentaneamente

Letto 2322 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

29 Aprile 2019
Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

Manca davvero poco per l’ evento dell’anno: la Rolex Capri Sailing Week, evento di attrazione internazionale che apre la stagione velica nel Mediterraneo. Parteciperanno quasi 150 barche e 1.500 velisti provenienti da ogni...

Gran Premio lotteria n.70

28 Aprile 2019

Il Gran premio di Agnano spegne 70 candeline. La longevità di questo avvenimento sportivo e mondano è dovuto soprattutto allo sforzo immane del Presidente D’Angelo e del suo staff. L’ ippodromo è in...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense