21 Maggio 2019
RSS Facebook
Martedì, 11 Marzo 2014 14:03

La Napoli che crea...spacca

Marzo a Napoli, un mese che si colora d’arte finalizzata al sociale.

Scritto da  Federica Frascogna
Vota questo articolo
(12 Voti)

“La grande bellezza” ha sbancato in superficie, ne siamo contenti, ma scendiamo nelle profonde segrete della città campana mozzafiato, nel sottosuolo della città che “spacca” in negativo quanto in positivo, la città delle contraddizioni. Mentre dal 22 Febbraio è tornata ad ingresso libero, alla sua quarta edizione, la Mostra Internazionale sul Rock e i suoi Linguaggi, che resterà in piedi fino al 6 Aprile, presso gli spazi suggestivi del PAN, Il 14, 21 e 28 Marzo saranno tre venerdì speciali al Palazzo delle Arti di Napoli. Il programma darà luogo a varie iniziative unite nella rassegna dal titolo “Napoli Città Creativa”, il cui obiettivo si fonda sulla valorizzazione dei giovani partenopei che non mollano, dei giovani che realizzano arte innovativa, folti germogli che non abbandonano le loro radici, esprimendosi in diverse ramificazioni. Ma lo scopo non è solamente dar luce e spazio al talento artistico nostrano, riconoscendogli importanza all’interno dell’industria culturale che può, DEVE produrre lavoro, l’attenzione è posta anche nell’ambito della necessità di azioni pratiche di sensibilizzazione verso l’ambiente ed il turismo.

Tema che ovviamente sta molto a cuore ai napoletani, abitanti di una città meravigliosa ma, al contempo, piena di disagi. A questo proposito, “Napoli Città creativa” propone, tra i vari, il progetto del CLEANAP, associazione culturale, che da anni realizza eventi di creatività urbana, partecipativa e volontaria. Saranno messe in scena delle performance socialmente utili di “guerrilla urbana ambientale”, saranno proiettati video di alcuni eventi di “Piazza Pulita” e di “Le parole sono importanti”. L'Associazione presenterà, inoltre, l’idea del “Bike sharing Napoli”, sistema di mobilità sostenibile finanziato dal MIUR e patrocinato dal Comune di Napoli, gratuito fino a Maggio 2015.

Sia Alessandra Clemente, assessore ai giovani, creatività e innovazione, che Nino Daniele, assessore alla cultura e turismo, hanno dichiarato che la creatività contemporanea dei partenopei è una risorsa strategica significativa che va promossa da tutte le istituzioni, inoltre rappresenta una forma di riscatto e di cambiamento. Le novità di Marzo non sono finite qui, poiché giovedì 13 sarà inaugurata la mostra “Le metamorfosi e il simbolo animale” a cura di Graziano Menolascina presso Spazio Nea. Ben 14 artisti di fama internazionale rappresenteranno la continua danza tra progresso e regressione del genere umano, questa esplorazione emozionale dalle mille sfumature inserite in codici espressivi, dai più antichi come la pittura, ai più moderni come l’istallazione, si conclude il 15 Aprile.

Anche in questo caso l’arte non è fine a se stessa, per esempio le opere di Yo Akao sono realizzate rigorosamente con materiali eco-compatibili e atossici, seguendo un progetto di salvaguardia della natura. Matthew Barney, Matteo Basilè, Danilo Bucchi, Andrea Fogli, Robert Gligorov,Felice Levini, Urs Lüthi, Franco Menolascina, Yue Minjun, Yasumasa Morimura, Isabella Nurigiani, Jan Van Oost, Vettor Pisani, gli altri 13. Ciò che accomuna tutti i partecipanti sono delle visioni di trasformazione di una specie animale alienata, impazzita, sofferente, limitata, deforme, persa: l’essere umano, in via d’estinzione se non ci fosse l’arte a tenerlo vivo, a curarlo, a ritrovarlo, a riscoprirne il senso.

Letto 1212 volte Ultima modifica il Giovedì, 22 Ottobre 2015 08:49

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

29 Aprile 2019
Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

Manca davvero poco per l’ evento dell’anno: la Rolex Capri Sailing Week, evento di attrazione internazionale che apre la stagione velica nel Mediterraneo. Parteciperanno quasi 150 barche e 1.500 velisti provenienti da ogni...

Gran Premio lotteria n.70

28 Aprile 2019

Il Gran premio di Agnano spegne 70 candeline. La longevità di questo avvenimento sportivo e mondano è dovuto soprattutto allo sforzo immane del Presidente D’Angelo e del suo staff. L’ ippodromo è in...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense