21 Agosto 2019
RSS Facebook
Martedì, 19 Novembre 2013 16:56

Un concorso letterario per costruire una biblioteca per bambini a Lampedusa In evidenza

"Raccontami Etor" si chiude il 20 novembre. Il miglior racconto sarà illustrato dall'artista Totore Nilo

Scritto da 
Vota questo articolo
(26 Voti)

Accogliere vuol dire condividere, raccontarsi, incontrarsi. A Lampedusa non sbarcano solo immigrati adulti, ma anche tanti bambini che vivono l'esperienza drammatica di un esodo infernale. 'Raccontami Etor', organizzato dall'Associazione 'Il Fazzoletto di Perle', è un concorso letterario per inventori di storie e sostiene il progetto dell'associazione Ibby Italia per la costruzione di una biblioteca per bambini italiani e migranti sull'isola di Lampedusa. La storia che vincerà il concorso sarà in seguito illustrata dall'artista Totore Nilo. Dovrà essere una storia breve, originale e inedita che abbia come protagonista o come semplice personaggio Etor, il bambino ideato e disegnato dallo stesso Totore Nilo. http://www.etor.it/index.html

Il libro è un mondo magico in cui è più facile incontrare e capire l'altro, confrontarsi con altre realtà e lasciare spazio all'immaginazione. L'obiettivo del concorso 'Raccontami Etor' è proprio quello di offrire un luogo dove dare libera espressione alla fantasia e valorizzarla. A Lampedusa non esistono né biblioteche né librerie. Questo progetto diventa, quindi, un valore aggiunto per un luogo dove la miseria e la disperazione di tante anime incontrano la solidarietà e lo spirito d'accoglienza di quel popolo. Le iscrizioni per il concorso si chiuderanno il prossimo 20 novembre e già sono arrivate 50 storie scritte da persone di tutte le fasce d'età. L'idea è stata appoggiata da tante associazioni che si occupano di letteratura per l'infanzia, ha ricevuto il patrocinio di Unicef Italia, del comitato Unicef per la Campania e per la Sicilia e di Nati per Leggere Campania. L'associazione Ibby Italia, già da un anno, ha messo in cantiere il progetto di costruire una biblioteca nell'isola di Lampedusa. Il concorso letterario darà una marcia in più a questa idea. Inoltre, il 20 novembre è la giornata internazionale dei diritti del fanciullo e per quell'occasione Ibby lancerà anche a Lampedusa una serie di iniziative e di laboratori dedicati alla letteratura per bambini. Queste attività coinvolgeranno bambini italiani e immigrati. Un percorso che la stessa associazione persegue da sempre con l'obiettivo di promuovere il libro illustrato come veicolo per poter favorire lo sviluppo emotivo, cognitivo e psicologico del bambino. Il racconto vincitore del concorso 'Raccontami Etor' sarà stampato e verrà realizzato anche un silent book, un libro senza parole. "Vi potete immaginare che cosa può voler dire per un bambino che non parla la nostra lingua, approdare in un'isola dove, a parte l'accoglienza degli isolani, trova un muro, che non è quello che si aspettava rispetto alle speranze di questo viaggio - spiega Giuseppina Ottieri, presidente dell'associazione 'Il Fazzoletto di Perle' -. Potete immaginare che cosa può significare vedere un libro fatto di sole illustrazioni, che può rappresentare una specie di ponte con quello che il bambino immagina come il suo futuro e che soprattutto non presenta ostacoli dal punto di vista del linguaggio". Il concorso è stato presentato anche a Città della Scienza, nella cornice di Futuro Remoto 2013. E' stata questa l'occasione per raccontare come è nata l'idea di un concorso che mette insieme la creatività, la fantasia e il mondo della solidarietà.

Per dare ancora più valore al progetto, gli organizzatori hanno anche attivato una raccolta fondi per finanziare la biblioteca di Lampedusa. La piattaforma si chiama DeRev ed è la stessa che ha attivato la raccolta fondi per la ricostruzione di Città della Scienza, dopo l'incendio dello scorso 4 marzo. https://www.derev.com/it/raccontamietor/crowdfunding

A Bagnoli è stato anche presentato il libro realizzato da Giuseppina Ottieri e Totore Nilo che vede come protagonista il bambino Etor e s'intitola "Le Re-Illustrate/Storie". Curioso per natura come tutti i bambini, Etor indossa casco e occhialini da aviatore e porta con sé oggetti magici per affrontare le realtà in cui si immerge. A differenza di altri personaggi di fantasia, Etor vive la realtà, la quotidianità urbana e riesce a vedere cose che altri non vedono. In questo libro 'il piccolo viaggiatore' ripercorre alcuni passi di storie e racconti della letteratura moderna per l'infanzia, passando da "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry a "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" di Luis Sepùlveda ad "Alice nel Paese delle Meraviglie" di Lewis Carrol. Un'occasione per rivivere i classici della letteratura per l'infanzia, rileggendoli da un'altra prospettiva e riaccendendo la fiammella della passione per la lettura.

Letto 1449 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Aprile 2014 16:53

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense