23 Gennaio 2019
RSS Facebook
Giovedì, 28 Gennaio 2016 00:00

Presidente iraniano in visita: Coperti con pannelli i nudi ai Musei Capitolini. Forma di rispetto o sottomissione culturale? E' polemica

In occasione della visita del presidente iraniano Hassan Rohani in Campidoglio sono state coperte da pannelli bianchi su tutti e quattro i lati alcune statue di nudi dei Musei Capitolini.

La delegazione iraniana aveva lamentato che il presidente dovesse prender la parola nella Sala Esedra dei Musei Capitolini accanto alla statua di Marco Aurelio a cavallo e alle statue delle Veneri. A non essere gradite erano le nudità, tanto quelle femminili, quanto quelle equine.

 La copertura sarebbe stata decisa come forma di rispetto alla cultura e sensibilità iraniana.

 "Si tratta di censura e sottomissione culturale non di rispetto ed ospitalità" le polemiche dai media.

 "Ho presentato un'interrogazione al presidente del Consiglio perché siano resi noti tutti i nomi della banda di idioti che ha ordinato la copertura di statue che potevano dare fastidio a Rohani, il leader iraniano in visita in Italia".  Dichiara il senatore Maurizio Gasparri . "Questo gesto di prostituzione culturale - prosegue - ordinato dalle autorità italiane a beneficio di un personaggio che nel suo paese applica la pena di morte, che minaccia la libertà e la vita di Israele, che viene da noi omaggiato e tollerato nei suoi abusi solo per interessi commerciali ha ottenuto atteggiamenti inconcepibili. Bisognerebbe mettere una sorta di burqa politico a quanti hanno ordinato questo scempio politico-culturale". "Chiedo di conoscere i nomi - afferma Gasparri - di quanti hanno impartito le direttive che sono state eseguite supinamente da chi non ha avuto uno scatto di dignità e orgoglio. Quanti protestarono per una tenda di Gheddafi che per alcune ore fu piantata a Roma oggi tacciono di fronte a questo stupro alla nostra cultura e identità storica. È tipico del renzismo assumere questi atteggiamenti e quindi non appaiono credibili le presunte proteste dello stesso presidente del consiglio. Per questa ragione vogliamo chiarezza. Si esibiscano i documenti, le direttive, le identità di chi ha attuato questa vergogna di cui l'Italia porterà a lungo memoria".

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 320 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

QUI SALVINI NON PUÒ ENTRARE

29 Ottobre 2018
QUI SALVINI NON PUÒ ENTRARE

Affisso in un ristorante di Napoli un divieto di entrata per Matteo Salvini. Il manifestino sulla porta è fin troppo chiaro: c’è la faccia di Salvini con un netto segnale di divieto...

Il Don Giovanni di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

25 Ottobre 2018
Il Don Giovanni di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

Applausi a scena aperta per il ritorno al teatro Bellini dell'Orchestra di Piazza Vittorio che dedica ancora a Mozart il suo nuovo spettacolo teatrale: Il Don Giovanni, il nuovo lavoro firmato dall'orchestra più...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense