19 Luglio 2019
RSS Facebook
Lunedì, 02 Settembre 2013 18:20

È diventata legale in Grecia la vendita di cibo scaduto

La vendita di cibo scaduto e le proteste dei consumatori: offende dignità

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)

E tanto tuonò che piovve! Erano mesi che il governo greco aveva annunciato che sarebbe ricorso a qualche provvedimento straordinario per arrestare la dilagante fame del popolo greco, soprattutto quella infantile. Alla fine il Premier greco Antonis Samaras ha svelato quale sarebbe stato questo attesissimo provvedimento, è c’è da restare a bocca aperta: da oggi sarà, infatti, possibile in tutto il paese acquistare a costo ridotto cibo scaduto, il governo ha precisato che sono soggetti a questa vendita solo prodotti definiti “sicuri” quali la pasta, l’olio, ma anche gli omogeneizzati e frutta sciroppata. A tal proposito è stata anche stilata una lista dei cibi scaduti che è possibile acquistare: il decreto riguarda tutti i negozi di alimentari compresi i supermercati e sono esclusi dalla vendita di questi cibi solo i ristoranti e i bar. Ma chi li controlla?

Ovviamente il provvedimento ha suscitato proteste in tutto il paese e anche fuori! Si sono ribellate le associazioni di consumatori e le stesse case di produzione dei cibi che si sono rifiutati di partecipare a questo folle quanto degradante progetto. Anche i negozianti, contravvenendo al decreto del governo assicurano che non venderanno mai tali prodotti, anche perché un codicillo del decreto li rende responsabili qualora il cibo sia “troppo scaduto”.

Ma le prime notizie che arrivano parlano invece del contrario: i prodotti si stanno vendendo e non c’è obbligo di tenerli su scaffali distinti dai prodotti invece in regola con la scadenza, anche se non è chiaro se tali prodotti debbano o no avere un proprio reparto. Povera Grecia, verrebbe da dire, invece dalla Germania la Merkel afferma che questo malessere e la caduta verticale del Pil sono stati voluti proprio dallo stesso popolo greco che ha, contro ogni logica economica, spinto per entrare nel circuito della moneta unica europea. Insomma, in parole povere “chi è causa del suo male pianga se stesso”.

La notizia del decreto “cibo scaduto” ovviamente ha fatto il giro del mondo, e ascoltate le critiche il governo, anziché inserire la retromarcia, ha gettato acqua sul fuoco assicurando che questo sensazionalismo è in realtà solo demagogia: “siamo in linea con le normative europee, è noto che alcuni cibi, quali quelli inseriti nella lista, hanno una scadenza che va ben oltre quella stampigliata sulle confezioni”.

In Grecia la crisi è dilaniante: i negozi stanno o chiudendo o praticando ulteriori sconti e non mettono a carico dei fruitori il costo dell’Iva, le catene internazionali dei fast food, come McDonald’s hanno chiuso quasi del tutto i battenti. Per gli oppositori del governo questo del cibo scaduto è un ulteriore schiaffo alla dignità del popolo ellenico, costretto dai prestiti ottenuti a comprare carri armati e armi che a nulla servono, e che mette a rischio la salute dello stesso popolo.

Il caso dei cibi scaduti in vendita, riporta alla mente il caso della mucca pazza, quando il governo Nordcoreano di Pyongyang, chiese ai paesi che abbattevano migliaia di capi di bestiame di inviarli a loro per fronteggiare anche nel loro paese la crisi alimentare, o di fame, che si era abbattuta su di loro, mentre con orgoglio spendevano migliaia di milioni per costruire seducenti, quanto inutili testate nucleari.

Sono i segni di un’Europa che cambia...in peggio!

Letto 1242 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense

ILeggi le altre notizie nostri sostenitori

Clicca su uno dei banner e visita il sito