17 Luglio 2019
RSS Facebook
Venerdì, 19 Febbraio 2016 00:00

Scalfari: "I poveri non hanno bisogni secondari". Intervistato alla trasmissione Soul

Eugenio Scalfari, 91 anni ,fondatore di Repubblica , in un'intervista rilasciata alla trasmissione Soul in diretta sabato e domenica su Tv2000 e ripresa da il Giornale e Direttanews, si lascia andare a questa frase: “Gli uomini hanno bisogni primari come gli animali. Noi ci inventiamo i desideri, ma i poveri, salvo pochissimi, non hanno bisogni secondari”.

La  divisione  tra "Noi" e "Loro" è palesata nelle sue frasi.

E quando la conduttrice tenta di intraprendere una strada risolutrice, cercando di rimediare a quella che poteva essere una gaffe dovuta all'età: "Ma no direttore, nell’uomo c’è qualcosa di oltre… Il desiderio di un significato c’è in chiunque, anche nell’ultimo povero della Terra…"

La risposta lapidaria  e provocatoria di Scalfari non lascia alcun dubbio riguardo la sua vera posizione : "Lei pensa?"-E incalza- "Quella è gente che non sente contraddizione".

Ma per fortuna ha chiuso il suo intervento lasciando almeno il beneficio del dubbio quando ha ammesso che forse un bisogno secondario possono averlo come il cantare e sono un esempio "I coltivatori delle Americhe erano neri e cantavano e da lì deriva il jazz”.

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 519 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

29 Aprile 2019
Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

Manca davvero poco per l’ evento dell’anno: la Rolex Capri Sailing Week, evento di attrazione internazionale che apre la stagione velica nel Mediterraneo. Parteciperanno quasi 150 barche e 1.500 velisti provenienti da ogni...

Gran Premio lotteria n.70

28 Aprile 2019

Il Gran premio di Agnano spegne 70 candeline. La longevità di questo avvenimento sportivo e mondano è dovuto soprattutto allo sforzo immane del Presidente D’Angelo e del suo staff. L’ ippodromo è in...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense