24 Giugno 2017
RSS Facebook
Diritti fondamentali

Diritti fondamentali

Vota questo articolo
(0 Voti)
- Lei è il responsabile dell'osservatorio carcere una struttura che nasce nel 2006 ce ne parli. L’Osservatorio Carcere, costituito nel 2006, è una struttura composta dal responsabile di Giunta preposto alla sezione carcere e da un gruppo di lavoro i cui componenti sono esterni alla Giunta e da essa nominati, dei quali uno svolge la funzione di coordinatore. L’Osservatorio Carcere e le strutture decentrate (rappresentate dai Referenti locali delle Camere Penali) studiano i problemi normativi e pratici dell’ordinamento penitenziario e della realtà carceraria, seguono la produzione legislativa in materia penitenziaria, organizzano e attuano il monitoraggio della situazione carceraria attraverso le visite dei singoli istituti penitenziari, e propongono interventi alla Giunta. - 3 anni dopo la sentenza Torreggiani , nella quale…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Eugenio Scalfari, 91 anni ,fondatore di Repubblica , in un'intervista rilasciata alla trasmissione Soul in diretta sabato e domenica su Tv2000 e ripresa da il Giornale e Direttanews, si lascia andare a questa frase: “Gli uomini hanno bisogni primari come gli animali. Noi ci inventiamo i desideri, ma i poveri, salvo pochissimi, non hanno bisogni secondari”. La divisione tra "Noi" e "Loro" è palesata nelle sue frasi. E quando la conduttrice tenta di intraprendere una strada risolutrice, cercando di rimediare a quella che poteva essere una gaffe dovuta all'età: "Ma no direttore, nell’uomo c’è qualcosa di oltre… Il desiderio di un significato c’è in chiunque, anche nell’ultimo povero della Terra…" La risposta lapidaria e provocatoria di Scalfari non lascia alcun…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Tassa di trasporto in ambulanza a carico di chi viene soccorso se ubriaco o drogato. La proposta per l'aumento di ferimenti e decessi dovuti alla guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. il Consiglio regionale della Liguria, con 16 voti a favore (maggioranza di centrodestra) e 15 contrari (minoranza), ha rinviato in commissione la mozione presentata da Alessandro Piana (Lega Nord Liguria-Salvini) in cui si impegna la giunta ad istituire una tassa sul trasporto in ambulanza a carico di chi viene soccorso perché ubriaco o sotto l'effetto di stupefacenti e a devolvere i proventi rispettivi ad un fondo a favore delle vittime della strada e/o ad altre iniziative legate alla prevenzione. "Chi è soccorso ubriaco o…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ieri, Ilaria Cucchi ha pubblicato sul suo profilo facebook una foto in costume di uno dei carabinieri indagati per la morte di suo fratello Stefano. " Ecco chi ha ucciso mio fratello" scrive nel post, che ha ricevuto tantissimi commenti e condivisioni ma ha dato il via anche a tante polemiche. Il legale di Francesco Tedesco, il militare nella foto, ha denunciato Cucchi per diffamazione. "Il mio assistito è stato sommerso da minacce di morte a lui e ai suoi familiari - ha detto l'avvocato Elio Pini - Denunceremo anche gli autori di queste minacce". "Volevo farmi del male - scrive Ilaria Cucchi -, volevo vedere le facce di coloro che si sono vantati di aver pestato mio fratello, coloro…
Vota questo articolo
(0 Voti)
I corpi senza vita di Trifone Ragone 29 anni e Teresa Costanza 30 anni, uccisi con colpi di arma da fuoco alla testa, sono stati ritrovati all'interno di un'auto nel parcheggio del Palazzetto dello sport di Pordenone nella giornata di ieri. Lui un Sottufficiale dell'Esercito in servizio al 132/o Reggimento Carri di Cordenons, che fa parte della Brigata Corazzata Ariete. Lei Teresa Costanza, originaria di Agrigento, si era laureata alla Bocconi nel 2010 in Marketing Management ed era dipendente delle Assicurazioni Generali. La coppia secondo le ultime ricostruzioni si era incontrata nel parcheggio dopo l'allenamento, Ragone era un volto noto negli ambienti della pesistica dove aveva ottenuto anche buoni risultati agonistici. Un paio d'anni fa, aveva anche vinto la selezione…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Disperati i genitori della bambina, Tania e Andrea Di Pietro, sposati da due anni, e i parenti più stretti. “Voglio giustizia e voglio sapere se c’è stata negligenza” dice la nonna paterna Giusi che poi aggiunge: “Noi vogliamo la verità ne abbiamo diritto”. La piccola Nicole era nata la notte prima in un clinica privata catanese ma, dopo il parto regolare, aveva accusato difficoltà respiratorie. I medici avrebbero invano cercato un reparto specializzato dove trasferirla, ma nessuno dei tre ospedali etnei (il “Garibaldi”, il “Santo Bambino” e il “Cannizzaro”) l’ha potuta ricevere. È stato quindi chiesto l’intervento del 118, che ha reperito un posto nell’ospedale ragusano “Maria Paternò Arezzo“, ma la neonata è deceduta durante il trasporto. A poche ore…
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Chi vive un disagio mentale è prima di tutto una persona. Chiamereste “il fratturato” colui che ha riportato la frattura di una gamba? Allora,perché parlare di “depresso”, “psicopatico”, schizofrenico? " Gli utenti, i familiari e i cittadini delle Associazioni “Idee in Circolo” , “Insieme a Noi” e dell'Associazione Stampa Modenese nell'ambito del Progetto Social Point, hanno realizzato un piccolo libretto informativo facilmente reperibile in pdf su internet " Le Parole della salute mentale", un lavoro che fa porre parecchie domande sull'utilizzo della terminologia, sulla privicy e sulle ripercussioni dell'informazione di massa nell'epoca del web, dell'inflazione delle notizie ma allo stesso tempo paradossalmente della mancanza di informazione, nell'ambito di un argomento così delicato come l'instabilità mentale ed emotiva. Domande che chi…
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il 15 gennaio dopo una lunga trattativa dello stato italiano con il Fronte al-Nusra sono finalmente tornate in libertà e a casa Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due ragazze volontarie per dell'associazione Horryati, una ONG non riconosciuta dal Ministero degli Esteri.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Presentazione libro: Quale crescita, la teoria economica alla prova della crisi.
Venerdì, 22 Maggio 2015 00:00

Texas, sparatoria tra motociclisti

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Domenica 20 maggio 2015 Texas: Waco. Sparatoria tra motociclisti. 9 morti 18 feriti.
Vota questo articolo
(0 Voti)
 Solo 28 i sopravvissuti della più grande tragedia marittima del XXI secolo.

UltimeLeggi le altre notizie notizie

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense