17 Giugno 2019
RSS Facebook
Giovedì, 15 Giugno 2017 00:00

Unioni civili, un argomento che fa sempre discutere

Negli ultimi anni un tema che ha fatto e che fa discutere è senza dubbio quello che riguarda le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

Scritto da 
Vota questo articolo
(11 Voti)

L'argomento ha diviso l'Italia in due fazioni negli ultimi tempi: coloro a favore delle coppie omosessuali e i sostenitori della famiglia tradizionale. Ecco la famiglia tradizionale, quella formata da una mamma, un papà e dei figli ed è proprio questo il punto che accende il dibattito, il fatto di non poter garantire, da parte di persone dello stesso sesso, la naturalezza della famiglia. Fin dai tempi più antichi l'aspirazione al matrimonio omosessuale ha sempre trovato un ostacolo nell'opposizione della società poiché soprattutto la cultura occidentale considerava il matrimonio come un mezzo per garantire la riproduzione, cioè la nascita di nuovi cittadini. Oggi l’omosessualità non è ancora del tutto “accettata”. Coloro i quali trovano il coraggio di dichiararsi tali sono aumentati, con determinazione affrontano il tema e si battono per far valere i loro diritti, tante le manifestazioni organizzate per difendere la loro moralità. Rilevante per la realtà italiana, come del resto per quella di tutti i paesi che ne condividono la storia religiosa, la posizione della Chiesa cattolica, che considera concorde alla volontà di Dio solo la tendenza sessuale eterosessuale, e giudica "contro natura" gli atti omosessuali.

Ma quando trattiamo di unioni civili di cosa stiamo parlando? Sono tutte quelle forme di convivenza tra due persone, legate sia sentimentalmente che economicamente, che non si sono sposate. Non seguono le stesse regole o gli stessi modelli di disciplina e per ogni paese c’è una storia diversa: in alcuni hanno un riconoscimento giuridico.L’Unione europea ha affrontato spesso la questione delle unioni civili, infatti il fulcro di uno dei fondamenti dell’Ue è che tutti i cittadini hanno gli stessi diritti, a prescindere dalla nazionalità, dall’orientamento sessuale o religioso. Un primo passo importante è avvenuto nel 1994 con una risoluzione per le pari opportunità dei diritti dei gay e delle lesbiche. Nel 2003, il Parlamento europeo ha introdotto la "Risoluzione sulla situazione dei diritti fondamentali nell'Unione Europea" ovvero, oltre alla richiesta di favorire il riconoscimento delle coppie di fatto, eterosessuali o omosessuali che siano, ha sollecitato gli Stati membri ad attuare il diritto al matrimonio e all'adozione di minori da parte di persone omosessuali. Oggi in Europa i Paesi che prevedono le nozze gay sono: Olanda, Belgio, Spagna, Svezia, Norvegia, Portogallo, Islanda, Francia, Gran Bretagna, Irlanda, Lussemburgo, Slovenia, Finlandia (dal 2017).

Il Italia nel maggio 2016 è stato approvato il ddl della Cirinnà, la legge sulle unioni civili, che si divide essenzialmente in due punti: il primo riguarda le Unioni Civili tra due persone dello stesso sesso, il secondo è inerente invece al riconoscimento della convivenza di fatto di una coppia sia omosessuale che eterosessuale. Con il ddl Cirinnà viene istituito un nuovo istituto applicabile alle coppie gay, diverso dal matrimonio, ma che prevede all’incirca gli stessi diritti e gli stessi doveri. Un passo importante quindi per quanti hanno voluto fortemente una legge che desse la possibilità di far valere i propri diritti. Nonostante ciò quella delle unioni civili, comunque, resta e resterà un tema caldo nella nostra società.

Letto 395 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

29 Aprile 2019
Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

Manca davvero poco per l’ evento dell’anno: la Rolex Capri Sailing Week, evento di attrazione internazionale che apre la stagione velica nel Mediterraneo. Parteciperanno quasi 150 barche e 1.500 velisti provenienti da ogni...

Gran Premio lotteria n.70

28 Aprile 2019

Il Gran premio di Agnano spegne 70 candeline. La longevità di questo avvenimento sportivo e mondano è dovuto soprattutto allo sforzo immane del Presidente D’Angelo e del suo staff. L’ ippodromo è in...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense