19 Giugno 2019
RSS Facebook
Venerdì, 01 Gennaio 2016 00:00

Anno nuovo Pedaggi nuovi. In aumento i pedaggi autostradali

Con l'inizio dell'anno nuovo a partire da oggi, sono entrate in vigore le nuove tariffe autostradali.

Il calo del 3,3% in un anno dei costi di produzione evidenzia che non c'è motivo di prevedere un aumento dei prezzi al consumo per il 2016. E invece, puntuali come ogni anno, sono già arrivati i primi rincari. Dal 1° gennaio, infatti, sono in vigore le nuove tariffe autostradali: i pedaggi sono aumentati mediamente del 2%, con punte che sfiorano il 6% nella tratta Milano - Torino, aumentata da un giorno all'altro di 80 centesimi di euro.

Questo significa che, confrontando il dato con un’inflazione generale allo 0,1%, il governo ha approvato che l’aumento fosse di gran lunga superiore all’inflazione. Rincari  assolutamente ingiustificati.

Su 27 autostrade sono in realtà solo 6 quelle con nuove tariffe, rispetto alle 17 dello scorso anno. Per questo, l’Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) in una nota ha criticato l’operato dell’esecutivo: “Ancora una volta al riconosciuto impegno del settore autostradale italiano non è corrisposto analogo impegno da parte del governo”, fa sapere l’associazione di Fabrizio Palenzona.

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 283 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

29 Aprile 2019
Rolex Capri Sailing Week dal 10 al 18 maggio

Manca davvero poco per l’ evento dell’anno: la Rolex Capri Sailing Week, evento di attrazione internazionale che apre la stagione velica nel Mediterraneo. Parteciperanno quasi 150 barche e 1.500 velisti provenienti da ogni...

Gran Premio lotteria n.70

28 Aprile 2019

Il Gran premio di Agnano spegne 70 candeline. La longevità di questo avvenimento sportivo e mondano è dovuto soprattutto allo sforzo immane del Presidente D’Angelo e del suo staff. L’ ippodromo è in...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense