12 Dicembre 2018
RSS Facebook
Domenica, 16 Febbraio 2014 11:25

Scoperto il segreto delle macchine anatomiche di San Severo In evidenza

Il Principe aveva scoperto il sistema cardiovascolare un secolo prima della medicina ufficiale.

Scritto da 
Vota questo articolo
(6 Voti)

Raimondo di Sangro fu letterato ed accademico, inventore ed alchimista, massone e militare, esoterista ed anatomista, ma soprattutto fu uno straordinario “mago”.

I misteri e gli enigmi del Principe di San Severo, infatti, ancora oggi non smettono di lasciare a bocca aperta. Della carrozza anfibia, della cera vegetale o di altre strabilianti invenzioni non abbiamo alcuna traccia ma le celebri macchine anatomiche del San Severo, conservate nella Cappella omonima, continuano ad accrescere il suo nome e la sua leggenda. A seguito di uno studio, condotto da un'equipe scientifica capeggiata da Domenico Galzerano, responsabile del reparto di ecocardiografia del San Gennaro di Napoli, è stato possibile accertare che le macchine anatomiche siano in realtà solo una riproduzione artificiale del corpo umano, e non dei veri cadaveri mantenuti con tecniche particolari, oltre i limiti dell'alchimia, dell'esoterismo e della ragione umana. Dunque la ricerca conferma che non si tratta di: «corpi conservati grazie all'impiego della formalina, ma sono ossa reali il cui sistema vascolare venoso e arterioso è stato creato artificialmente attraverso una conoscenza superiore rispetto a quella dei tempi», come ha sottolineato lo scrittore Maurizio Ponticiello. Infatti il paradosso nasce dal fatto che mentre i grossi vasi, allora completamente conosciuti, vennero riproposti con piccole anomalie, il sistema cardiovascolare, che era ancora ignoto all'umanità tutta in quell'epoca, fu perfettamente riprodotto.

Così sorge un nuovo inquietante mistero: come ha potuto il principe mago anticipare circa un secolo di studi e scoperte di medicina? All'insieme di titoli posseduti dal principe, il medico Galzerano aggiunge quello di «geniale antesignano di tecniche riproduttive cardiovascolari che saranno usate solo nel secolo successivo». Don Raimondo ne sapeva una più del diavolo, e chissà se il principe mago non ci ha lasciato qualche altro complicato puzzle da risolvere.

Letto 8471 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

QUI SALVINI NON PUÒ ENTRARE

29 Ottobre 2018
QUI SALVINI NON PUÒ ENTRARE

Affisso in un ristorante di Napoli un divieto di entrata per Matteo Salvini. Il manifestino sulla porta è fin troppo chiaro: c’è la faccia di Salvini con un netto segnale di divieto...

Il Don Giovanni di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

25 Ottobre 2018
Il Don Giovanni di Mozart secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

Applausi a scena aperta per il ritorno al teatro Bellini dell'Orchestra di Piazza Vittorio che dedica ancora a Mozart il suo nuovo spettacolo teatrale: Il Don Giovanni, il nuovo lavoro firmato dall'orchestra più...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense