20 Settembre 2019
RSS Facebook
Sabato, 04 Gennaio 2014 13:31

Ncd No alle unioni di fatto e la Bossi Fini non si tocca In evidenza

Insensata contrapposizione di Alfano sulle unioni di fatto e famiglia, ma Renzi punta i piedi.

Scritto da 
Vota questo articolo
(3 Voti)

Secondo il neo segretario del neo partito di centro destra Ncd On Alfano, le unioni civili non s’hanno da fare, almeno per il momento, molto più utile pensare alle famiglie. È davvero singolare la scelta di Alfano e dei suoi deputati di anteporre l’interesse della famiglia a quello delle famiglie non regolamentate da vincolo giuridico. La domanda spontanea che sta sorgendo, soprattutto ai deputati del PD, riuniti in queste ore nella casa del segretario Renzi, è per quale motivo non si possa pensare ad entrambe le situazioni, perché mettere contro famiglie e famiglie di fatto? Secondo il deputato del PD Davide Faraone, Alfano sta mescolando torbidamente le acque con questa contrapposizione, “le unioni civili di fatto, sono un segno di civiltà, affermare si pensi prima alle famiglie poi alle unioni di fatto è un assurdo, nella realtà il loro problema è ideologico” quindi rincara la dose “Alfano ha governato dal 2008, cosa ha fatto per le famiglie?” Sempre nel Pd, alza la voce il deputato Andrea Marcucci che auspica una maggioranza nei rami del parlamento diversa da quella che governa il paese, e ricorda che una cosa analoga è accaduta già quando fu fatta la legge sul divorzio, con una maggioranza che sulla carta non c’era in Parlamento. Il Pd, probabilmente scottato dalle recenti esperienze di restare fermo a qualsiasi novità politica e culturale a causa degli infiltrati nel suo schieramento, chi non ricorda, Mastella, Dini, lo stesso Scilipoti per non parlare di De Gregorio, che impedivano di tutto con i loro non ci sto o ricatti, vuole questa volta andare a testa bassa, e non ammette interferenze, la legge sulle unioni civili si farà, vogliano i neocentristi o non lo vogliano. E’ un’alzata di scudi e di orgoglio inattesa, probabilmente davvero qualcosa è cambiato, rispetto alle politiche precedenti, quando il mantenimento della maggioranza era il freno a mano del PD, che sognava di fare e cambiare, ma nella realtà era bloccato dai niet dei suoi stessi alleati che culturalmente e politicamente non avevano nulla da condividere con idee di stampo progressista.

Sulle unioni civili c’è però un’apertura da parte di Forza Italia, che le ritiene ormai necessarie per il progresso civile e culturale del paese, da qui l’idea dei parlamentari PD di cercare per questa legge delle maggioranze diverse da quella attuale in Parlamento. Ma non sono solo le unioni civili a far tremare le coronarie della maggioranza, ma un nuovo fronte si sta aprendo anche per la legge Bossi Fini. Alfano da per certo che coloro che si sono cuciti la bocca hanno dei conti in sospeso con la giustizia italiana, e che con la sicurezza degli italiani non si scherza, pertanto preferirebbe che le cose restino così come sono ora, questa la sua idea, al momento, probabilmente dopo la prossima tragedia si mostrerà sconfortato e dirà che comunque bisogna fare qualcosa. Alleluja! Finalmente si comincia a vedere qualche differenza tra i programmi del centro desta e del centrosinistra, comunque sia c’era bisogno di questo vento.

Letto 853 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense