23 Aprile 2018
RSS Facebook
Giovedì, 05 Aprile 2018 11:48

Basta col radicalismo, abbiate il coraggio di governare

Tra non molto l’Italia avrà un nuovo governo. Due sono i maggiori competitor che si contendono il futuro premierato, Di Maio (5stelle) e Salvini(Lega).

Scritto da  Edvige Nastri
Vota questo articolo
(1 Vota)

 

Dopo la scelta condivisa dei presidenti di Camera e Senato, a seguito di una operazione condotta in modo impeccabile dal segretario della Lega Salvini, siamo ora alle prese con le strategie politiche e comunicative per determinare la scelta di chi guiderà il governo dell’Italia. Il radicalismo dei 5 stelle è un’arma formidabile per acquisire consenso elettorale. Ma alla prova del governo si scontra con la necessità di rappresentare democraticamente chi, in percentuale, è stato votato dai cittadini. I 5 stelle, non lo dimenticassero, rappresentano solo 1/3 dei votanti, sicché non hanno i numeri in parlamento ne’ il sufficiente consenso elettorale per governare da soli . Il pallino ora è passato nelle mani del Presidente Mattarella che dovrà decidere a chi dare il mandato esplorativo.

Salvini si sta muovendo molto meglio sotto il profilo comunicativo nonché politico, parlando di confronto sui programmi e non sui nomi. I grillini restano invece fermi al “Di Maio Premier o non ci sarà nessun governo” come da ultime dichiarazioni di Bonafede. Assolutamente sbagliato continuare ad alimentare inutili aspettative di un elettorato convinto di aver vinto e per questo di poter/dover governare da soli, senza concedere rappresentanza ad eventuali alleati. Questo atteggiamento è ingannevole e diseducativo nei confronti di un paese che comunque si aspetta di vedere i 5 stelle finalmente alle prese col gravoso e complesso impegno della gestione del governo. Le convergenze dei programmi 5 stelle Lega sono molteplici e riguardano principalmente la riduzione delle spese che rappresenta un argomento molto sentito e condiviso da tutti gli italiani. Partissero da queste, poi man mano troveranno i fondi per flat Tax e reddito di cittadinanza. Basta col radicalismo, abbiate il coraggio di governare.

Letto 159 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Pd, strategia per non sparire

21 Marzo 2018
Pd, strategia per non sparire

Molti esponenti del Partito Democratico fondano la loro tesi di appoggio ad un eventuale governo a guida 5 stelle sostenendo che tanti elettori democrat si sono riversati sui grillini.

Pd, strategia per non sparire

21 Marzo 2018
Pd, strategia per non sparire

Molti esponenti del Partito Democratico fondano la loro tesi di appoggio ad un eventuale governo a guida 5 stelle sostenendo che tanti elettori democrat si sono riversati sui grillini.

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense