18 Gennaio 2018
RSS Facebook
Martedì, 29 Novembre 2016 11:52

Decisione presa: a Trieste vaccinazione obbligatoria per i bambini delle scuole materne

Vaccinazione obbligatoria per i bambini per l'iscrizione agli asili comunali e convenzionati a Trieste.

Scritto da  Roberta Di Maria
Vota questo articolo
(3 Voti)

E’ stata presa nel corso della notte dal Consiglio comunale a maggioranza, la decisione che vede la vaccinazione obbligatoria per i bambini che frequentano gli asili comunali di Trieste. Tra gli astenuti i rappresentanti del M5s. "Trieste - ha sottolineato l'assessore all'infanzia, Angela Brandi - è la prima città italiana a prevedere l'obbligo di vaccinazione antidifterica, antitetanica e antiepatite B per i bimbi che frequentano gli asili". Il provvedimento andrà in vigore a partire da gennaio per le iscrizioni al prossimo anno scolastico 2017-18. La settimana scorsa anche l'Emilia-Romagna aveva reso obbligatori i vaccini per frequentare gli asili nido regionali. Questa decisione è stata presa dopo aver rilevato che a Trieste le coperture vaccinali sono scese sotto il livello di sicurezza del 95%. In particolare - ha riferito l'assessore Brandi - la copertura antidifterica è arrivata all'89%, quella antitetanica al 91%, l'antipolio al 92% e quella antiepatite virale B all'89%. L'obbligo vale sia per i bambini degli asili nido (da zero a tre anni), sia per quelli delle scuole materne (da tre a sei anni), per un totale di circa quattromila bimbi. I genitori sono tenuti a garantire, con un'autocertificazione, l'avvenuta vaccinazione che,nonostante ciò, sarà verificata dalle strutture comunale con numerosi controlli. La decisione di adottare l'obbligo di vaccinazione dei bimbi che frequentano gli asili è stata proposta dalla Giunta guidata da Roberto Dipiazza al termine di un percorso di collaborazione con l'Ordine dei Medici, il Collegio dei Pediatri, l'ospedale infantile Burlo Garofolo e l'Azienda sanitaria AsuiTs del capoluogo giuliano.

Letto 280 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

In nome della rosa al Bellini di Napoli

26 Novembre 2017
In nome della rosa al Bellini di Napoli

Erano anni bui. Anni laddove si finiva al rogo per eresia semplicemente perchè si era antipatici a qualcuno. Anni dove i potenti di una famiglia erano re, cardinali e papi; Imperava la Santa...

In nome della rosa al Bellini di Napoli

26 Novembre 2017
In nome della rosa al Bellini di Napoli

Erano anni bui. Anni laddove si finiva al rogo per eresia semplicemente perchè si era antipatici a qualcuno. Anni dove i potenti di una famiglia erano re, cardinali e papi; Imperava la Santa...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense