18 Novembre 2017
RSS Facebook
Venerdì, 30 Ottobre 2015 17:20

Come reagiscono uomini e donne all'infedeltà? Ecco le differenti risposte

Uomini e donne si comportano in maniera diversa di fronte all'infedeltà di coppia.

Scritto da  Roberta Di Maria
Vota questo articolo
(3 Voti)

Gli uomini, sono particolarmente suscettibili all'adulterio fisico, anche quando non emotivamente coinvolti. Per quanto riguarda le donne, invece, la pensano esattamente al contrario: esse reputano che sia più grave il tradimento emozionale, anche se non c'è alcun coinvolgimento sessuale tra il proprio partner e un terzo incomodo. Un gruppo di ricercatori del Dipartimento di psicologia della “Norwegian University of Science and Technology”, in uno studio pubblicato sulla rivista “Personality and Individual Differences”, ha avvalorato quelle che sono le profonde differenze tra uomo e donna, nella gelosia e nelle reazioni al tradimento. Ha cercato di spiegarne la ragione in seguito alle scoperte più recenti nel campo della psicologia evoluzionistica. Come ha affermato Mons Bendixen, coordinatore del gruppo di ricerca e autore del lavoro "uomini e donne sono simili nella maggior parte dei comportamenti",continua, "ma non in quelli che riguardano la sfera della riproduzione". Fino ad ora si sono esposti due modelli teorici per spiegare in che maniera reagiscono, uomini e donne all'infedeltà di coppia. Il primo fa risalire le origini del fenomeno alle differenze di genere nella società: secondo questa teoria, le diversità sociali tra uomo e donna fanno sì che questi interpretino ruoli differenti anche all'interno della coppia, recependo quindi in modo diverso gelosia e infedeltà del partner. Per ciò che concerne il secondo approccio, ovvero quello seguito da Bendixen e colleghi, si rifà, alla psicologia evoluzionistica, secondo la quale uomini e donne hanno dovuto adattarsi, nel corso dei secoli, alle "sfide" biologiche legate alla riproduzione. L'uomo, per decidere di investire tutte le proprie risorse nella protezione della prole, deve essere certo della propria paternità, e quindi sarà più ossessivo nel controllare quella che è l'attività sessuale della partner; la donna, al contrario, è sempre certa della sua maternità, ma deve essere sicura che il suo partner sarà in grado di procurare alla prole cibo e protezione. Per questo motivo, dal punto di vista evoluzionistico, la minaccia più pericolosa, per una donna, riguarda il fatto che il proprio partner dedichi tempo e attenzioni a un'altra. L'équipe di Bendixen ha attribuito a mille volontari un questionario riguardante la gelosia. A coloro i quali si sono mostrati interessati allo studio è stato chiesto di valutare se, per loro, fosse più tragico un tradimento sessuale o un'infedeltà emotiva, in quattro scenari differenti di adulterio, classificando su una scala da 1 a 7 l'intensità della propria reazione. Come Bendixen sostiene "in questo modo abbiamo scoperto forti differenze tra i generi: le donne, effettivamente, sono risultate essere significativamente più gelose per un tradimento emotivo, mentre gli uomini sono meno disposti a perdonare un'infedeltà di tipo sessuale. Sapevamo ci fossero queste differenze, ma non sospettavamo fossero così forti, specialmente tenuto conto del fatto che lo studio è stato condotto in Norvegia, un paese dove la disparità di genere è minima".

Letto 5389 volte

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense