17 Settembre 2019
RSS Facebook
Mercoledì, 03 Giugno 2015 00:00

Il Paese dei Veleni. Viaggio nella maledetta Italia avvelenata e contaminata In evidenza

In via Verdi, spunta dal balcone centrale del palazzo uno striscione fosforescente e chiaro. “Vogliamo case non parole” - recita quella scritta arancione che nulla ha a che vedere con la tanto professata “rivoluzione” della scorsa campagna elettorale.

Scritto da 
Vota questo articolo
(20 Voti)

Sulla via una ventina di manifestanti in presidio, chiedono un incontro stanchi di promesse e parole , chiedono casa, rivendicano il diritto all'abitare . Sono le famiglie , i bambini e gli studenti sgomberati lo scorso 19 agosto, dall'ex Scuola Belvedere, ad occupare oggi il primo piano dell'edificio comunale.

Se per la strada e al primo piano si rivendica il diritto alla casa, al secondo piano del palazzo si parla della spietata devastazione dei nostri territori e dell'ormai ignorato diritto alla salute, grazie alla presentazione del testo a cura della giornalista tarantina Andreina Baccaro e dello scrittore napoletano Antonio Musella.“ Inquinamento, rifiuti tossici, fiumi neri, sversamenti illegali, aria irrespirabile. Il biocidio è un dramma che riguarda tutti , nessuno escluso, come recita anche il bel booktrailer prodotto dalla Round-Robin e che suggeriamo la visione al link posizionato a fondo pagina. Perché di veleni si muore ovunque, ogni giorno in Italia. Sapevi che è questo il posto in cui vivi? “Questo l'incipit del libro-inchiesta “Il Paese dei veleni. Biocidio. Viaggio nell'Italia contaminata”. Da Taranto a Napoli, da Rosignano a Brescia, passando per Lazio e Sicilia. Il libro ripercorre la genesi del fenomeno biocidio, che sta uccidendo il bel paese. Il testo è diviso in due sezioni, la prima a cura degli autori . Antonio Musella racconta; “Parte dall'analisi del sistema di sviluppo industriale di questo Paese che ha scientificamente previsto il danno ambientale come condizione necessaria per la salvaguardia del profitto". Il "biocidio", continua a spiegare l'autore napoletano, ,"è tecnicamente l'indebolimento del patrimonio genetico che abbassa le difese immunitarie ed aumenta la possibilità di contrarre neoplasie e leucemie” ma nella presentazione del libro c’è spazio anche per una grave e ripetitiva accusa a scelte politiche e economiche , ”è il risultato di una scelta precisa: che questo Paese ha deciso di sacrificare la salute dei cittadini al progresso.” così ha dichiarato Musella presentando il lavoro.

La seconda, è un lavoro di inchiesta a cura di diversi giornalisti italiani i quali ripercorrono le varie tappe della devastazione, dalla Calfaro di Brescia all'Ilva di Taranto.Hanno partecipato alla presentazione anche i comitati protagonisti delle lotte di questi giorni ( Claudio Pellone – Cittadini Campani per un piano alternativo dei rifiuti, Egidio Giordano – Rete Commons, Lucio Iavarone – Coordinamento Comitati Fuochi).Il 27 settembre sono scese in piazza oltre 10 mila persone a Giugliano contro la volontà della Regione Campania di costruire un inceneritore nel territorio giuglianese. Una piazza che ha gridato il suo No all’inceneritore ma al tempo stesso ha reclamato bonifiche per un territorio devastato dai rifiuti tossici e dai roghi di rifiuti industriali. Due settimane fa ad Aversa sono scese in piazza 8mila persone contro il biocidio. La settimana scorsa ad Acerra in 5mila hanno sfilato sempre con lo slogan StopBiocidio.Ed ancora il 4 ottobre si scenderà in piazza ad Orta di Atella (Ce) e l’8 ottobre un corteo unirà le province di Caserta e Napoli partendo da Aversa ed arrivando a Giugliano.

Il Paese dei veleni booktrailer:   http://www.youtube.com/watch?v=VDv7xsqkVmE

Letto 1288 volte

UltimeLeggi le altre notizie notizie

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

Eccellenze reali a Capri con Universiadi

17 Luglio 2019
Eccellenze reali a Capri con Universiadi

L’Universiade approda sull’Isola Azzurra. Il 5 luglio circa cento delegati in arrivo a Capri (NA) e da ogni angolo del mondo per “Capri incontra l’Universiade”. Un evento organizzato da Eccellenze Reali al Gran...

ILeggi le altre notizie nostri Partners

BannerLeggi le altre notizie AD Sense